HUMAN RIGHTS? #EDU. Scopri la scultura moderna astratta di Laura Alunni, finalista nella rassegna artistica internazionale.
exhibitions,  Press

L’arte contemporanea per i diritti umani: HUMAN RIGHTS? #EDU, la scultura finalista.

Bentrovati! Ho una bella notizia per te: fino al 23 settembre 2018, presso la Fondazione Opera Campana dei Caduti a Rovereto si svolgerà la consueta rassegna d’arte contemporanea Human Rights? La scultura moderna astratta “Un giorno ho letto un libro” risulta finalista.

Un giorno ho letto un libro, 2018
A Rovereto anche quest’anno gli artisti di tutto il mondo raccontano il loro punto di vista sui diritti umani. 

La mostra internazionale HUMAN RIGHTS? #EDU , organizzata da AIAPI (Associazione Internazionale Arti Plastiche Italia, la rappresentante unica in Italia di IAA/AIAP UNESCO) con Spazio-Tempo Arte e Art&forte in collaborazione con la Fondazione Campana dei Caduti e curata da Roberto Ronca, anche quest’anno aprirà i battenti nella stupenda location di Rovereto.

Nel 2018, tema della rassegna è il diritto all’educazione, uno degli obiettivi ONU per il 2030.

161 artisti di 37 nazioni hanno rappresentato, ciascuno con il proprio linguaggio, una personale visione del tema raccontando una storia, un concetto, una denuncia,  mostrando una prospettiva futura quale messaggio di speranza.

Il concept dell’opera selezionata:

Ho realizzato l’opera finalista per l’esposizione presso la Fondazione Campana dei Caduti di Rovereto, ispirandomi ad una frase dello scrittore turco Orhan Pamuk, Premio Nobel per la Letteratura nel 2006, tratta dal libro “The New Life” .

Un giorno ho letto un libro e tutta la mia vita è cambiata.

Una frase che mi ha suggerito di realizzare un libro d’artista: un libro vero e proprio trasformato in scultura moderna.

Un libro può cambiare la vita? Sicuramente! L’augurio è che tutti possano avere l’opportunità di averne uno da sfogliare per crescere e comprendere.

Human Rights? EDU: Alcuni scatti del vernissage e rassegna stampa.