HUMAN RIGHTS? THE FUTURE’S SHAPE #WOMANCANSAVETHEWORLD. Scopri la scultura moderna astratta di Laura Alunni, finalista nella rassegna artistica internazionale.
exhibitions

Human Rights? The Future’S shape #WOMANCANSAVETHEWORLD: a Rovereto l’arte contemporanea per i diritti umani.

A Rovereto anche quest'anno gli artisti di tutto il mondo raccontano il loro punto di vista sui diritti umani.

Bentrovati! Ho una bella notizia per te: dal 29 agosto al 4 ottobre 2020, presso la Fondazione Opera Campana dei Caduti a Rovereto si svolgerà la consueta rassegna d’arte contemporanea Human Rights?

La rassegna collettiva che racconta valori universali

 La mostra internazionale, organizzata da AIAPI (Associazione Internazionale Arti Plastiche Italia, la rappresentante unica in Italia di IAA/AIAP UNESCO) con Spazio-Tempo Arte e Art&forte in collaborazione con la Fondazione Campana dei Caduti e curata da Roberto Ronca, anche quest’anno aprirà i battenti nella stupenda location di Rovereto.

Nel 2020, tema della rassegna Human Rights? è la parità di genere, uno degli obiettivi ONU per il 2030.

scultura moderna astratta di Laura Alunni per Human Rights? 2020
Hypnos, il risveglio - L'opera finalista per Human Rights? 2020.
Gli artisti contemporanei per i diritti umani.

Il diritto fondamentale della parità di genere, è uno tra gli obiettivi ONU da raggiungere: “Mentre il mondo ha fatto progressi nella parità di genere e nell’emancipazione delle donne attraverso gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (tra cui la parità di accesso all’istruzione primaria per ragazzi e ragazze), donne e ragazze continuano a subire discriminazioni e violenze in ogni parte del mondo.”

Questo è il tema che coinvolge, nell’edizione 2020 , artisti di tutto il mondo chiamati a raccontare la loro personale visione dell’argomento.

Compito difficile quello di scegliere le tante opere provenienti da artisti di tutto il mondo!

Quest’anno, il curatore Roberto Ronca ne ha selezionati 141 provenienti da 31 Nazioni. Gli artisti, ciascuno con il proprio linguaggio, hanno proposto opere di arte contemporanea in difesa del diritto alla parità di genere e dei diritti delle donne.

"Hypnos, il risveglio", il concept dell'opera Human Rights?

Ho realizzato l’opera finalista per l’esposizione presso la Fondazione Capana dei Caduti di Rovereto, riflettendo sulla dualità, separazione, differenza di cui siamo circondati. Per questa ragione ho voluto rappresentare un’opera che comunicasse unione, legame, senso di appartenenza.

Due generi, il maschile e il femminile, finalmente uniti, prendono forza l’uno dall’altro. Nessuna separazione, differenza o discriminazione, nel prossimo futuro. Hypnos, il dio alato del sonno, si sta lentamente risvegliando insieme alla nuova coscienza collettiva.

Il video dell'opera

Trattandosi di una scultura, ho il piacere di proporti una visione a 360° dell’opera contemporanea che sarà esposta a Rovereto. Il mio augurio è quello di aver contribuito alla sensibilizzazione delle coscienze su un tema tanto importante e delicato.

 
Non è anche questo uno degli scopi dell’arte?
Parlano di Human Rights? The Future’S shape #WOMENCANSAVETHEWORLD
Human Rights 2020 - gli artisti selezionati.

Dal 29 Agosto al 4 Ottobre 2020
Fondazione Campana dei Caduti – Rovereto (Trento) – ITALIA
Con il patrocinio di UNRIC | Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite – Obiettivi per lo sviluppo sostenibile
IAA / AIAP UNESCO | Comune di Rovereto – Provincia Di Trento
Opening | 29 Agosto 2020 dalle 9.00 alle 19.00