HUMAN RIGHTS? THE FUTURE’S SHAPE #WOMANCANSAVETHEWORLD. Scopri la scultura moderna astratta di Laura Alunni, finalista nella rassegna artistica internazionale.
exhibitions

Human Rights? The Future’S shape #WOMANCANSAVETHEWORLD

A Rovereto anche quest'anno gli artisti di tutto il mondo raccontano il loro punto di vista sui diritti umani.

Ho una bella notizia da darti: dal 29 agosto al 4 ottobre 2020,alla Fondazione Opera Campana dei Caduti a Rovereto ci sarà la rassegna d’arte contemporanea Human Rights?

In questo articolo ti racconto di cosa si tratta e perché sarà una mostra d’arte contemporanea davvero imperdibile.

La rassegna collettiva che racconta valori universali

 La mostra internazionale, organizzata da AIAPI (Associazione Internazionale Arti Plastiche Italia) con Spazio-Tempo Arte  e curata da Roberto Ronca, ogni anno rinnova il suo appuntamento con gli artisti di tutto il mondo. Lo scenario è favoloso: le montagne di Rovereto, in provincia di Trento.

Il luogo non è casuale perché proprio a Rovereto si trova la “Campana dei Caduti”: una monumentale opera creata proprio per ricordare le tante persone che hanno perso la vita a causa delle guerre.

La sede della Fondazione, che prende il nome dal monumento in bronzo, ospiterà quest’anno le opere pittoriche, sculture, installazioni sul tema della parità di genere: uno degli obiettivi ONU per il 2030.

scultura moderna astratta di Laura Alunni per Human Rights? 2020
Hypnos, il risveglio - L'opera finalista per Human Rights? 2020.
Gli artisti contemporanei insieme all’ONU per i diritti umani.

Il tema della rassegna per il 2020 è, come accennato, uno tra gli obiettivi ONU da raggiungere ed è di grande attualità. In effetti, anche se molto è stato fatto, l’obiettivo di raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze richiede ancora molto impegno da parte di tutti.

Artisti compresi.

La selezione degli artisti

Tra i tanti artisti che si sono candidati per , Human Rights? The Future’S shape #WOMANCANSAVETHEWORLD quest’anno, il curatore della mostra internazionale Roberto Ronca ne ha selezionati 141 provenienti da 31 Nazioni. Gli artisti, ciascuno con il proprio linguaggio, hanno proposto opere d’ arte contemporanea di diversi stili e linguaggi:

  • pittura
  • scultura
  • videoarte
  • installazioni
  • performance
Il mio contributo alla rassegna: una scultura sul senso di unione ed appartenenza.

La scultura “Hypnos, il risveglio” sarà a Rovereto per raccontare il mio personale punto di vista.  Ho rappresentato due volti uno maschile e l’altro femminile separati ma uniti, che prendono forza l’uno dall’altro. Uno dei volti ha un’ala e simboleggia Hypnos, il dio alato del sonno: la speranza è che i popoli si risveglino sul rispetto dei diritti umani e costruiscano insieme una nuova coscienza collettiva.

Il video dell'opera

Trattandosi di una scultura, ho il piacere di proporti una visione a 360° dell’opera contemporanea che sarà esposta a Rovereto. Il mio augurio è quello di aver contribuito alla sensibilizzazione delle coscienze su un tema tanto importante e delicato.

 
Non è anche questo uno degli scopi dell’arte?
Parlano di Human Rights? The Future’S shape #WOMENCANSAVETHEWORLD
Human Rights 2020 - gli artisti selezionati.

Dal 29 Agosto al 4 Ottobre 2020
Fondazione Campana dei Caduti – Rovereto (Trento) – ITALIA
Con il patrocinio di UNRIC | Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite – Obiettivi per lo sviluppo sostenibile
IAA / AIAP UNESCO | Comune di Rovereto – Provincia Di Trento
Opening | 29 Agosto 2020 dalle 9.00 alle 19.00