Perché gli esseri umani hanno sempre affidato all'arte le proprie speranze? Qualche riflessione su un fenomeno che esiste da millenni.
Press

Statuette votive e arte contemporanea: un dialogo possibile?

Bentrovati! Qualche tempo fa mi sono imbattuta in un’immagine che mi ha molto incuriosito: una statuetta votiva realizzata circa  25.000 anni fa. Venti-cinque-mila-anni!!  Una vera e propria opera d’arte tondeggiante, potente, misteriosa:  speranze e sogni di un antico artista  racchiusi in 11 cm. di pura bellezza.

Una Venere coraggiosa.

Venere di Willendorf- 23.000 a.C.

La statuetta votiva, detta la Venere di Willendorf, prende il nome dal sito archeologico austriaco dove è stata scoperta, nel 1908.  La Venere, dalle linee che non rappresentano certamente i canoni estetici delle più celebri Veneri dell’antichità classica, mostra coraggiosamente forme e femminilità.

Siamo anche ben lontani – sia storicamente sia stilisticamente-  dalle ottocentesche Veneri del Canova: opere che sono espressione universale di bellezza e divinità.

Sulle ragioni della creazione della nostra antichissima Venere si sono aperti molti interrogativi:

  • simboleggiava il culto della Madre Terra?
  • perché forme così generose in un tempo in cui si viveva solo di caccia e prodotti naturali? 
  • perché, nonostante un’accurata acconciatura, il volto non si vede?

Le risposte a questi interrogativi rimangono sepolte nel mistero degli anni passati tra la nostra civiltà e quella dell’artista contemporaneo di 25.000 anni fa.

Arte e spiritualità, la vera magia.

Le opere d’arte di qualsiasi epoca o genere possono definirsi tali solo rispondendo ad una domanda: generano meraviglia?

Nel caso della Venere Willendorf, a mio parere, la risposta è sì.

Se poi riescono anche a comunicare l’ancestrale bisogno di spiritualità e di elevazione con occhi capaci di guardare oltre le apparenze, l’arte diventa pura magia.

Un’opera d’arte può così riempirsi di significati che toccano il profondo di ciascun essere umano di qualsiasi millennio (passato e futuro) ; significati legati a semplici parole:

  • perdono
  • verità
  • speranza
  • saggezza
  • abbondanza
  • mistero
  • guarigione
  • nascita

Ho riflettuto a lungo su queste parole  e su come avrei potuto rappresentarle.

Come artista contemporanea del II Millennio d.C., ho così deciso di creare alcune statuette votive tra cui la

Venere resiliente.

Oggi ho il piacere di condividerla con voi, con l’augurio che possa trasmettere quel senso profondo di speranza e verità che ho provato nel realizzarla.

Venere resiliente - 2021

“Non c’è notte tanto lunga da non permettere al Sole di risorgere il giorno dopo.”
Jim Morrison